ù

 

 

 

 

 

 

 

 

moon

ed è forse perchè possa vivere per sempre
che nel sogno mettiamo quell’alito infinito che è in noi,
che si può chiamare speranza, amore, emozione, paura….
che può durare un attimo, un’ora, mille anni

che può essere tutto ciò che siamo, tutto ciò che non siamo,
tutto ciò che vogliamo essere e che in realtà già siamo nel divenirlo….

già un sogno… e in un attimo voliamo distanti nello spazio e nel tempo
a cavallo di quell’essenza interiore che ne fa da motore….

un sogno…forse talvolta un’evasione da ciò che spaventa vivere….

ma se quella stessa essenza a cavallo di cui vola un sogno fino alle stelle
fosse presente in ogni attimo vissuto…
allora l’angolo dei sogni sarebbe una preghiera…..