Ho deciso di dedicare una paginetta alle mie amate bestiole, Batik e Jole, ovvero i miei due miciotti…Mai e poi mai avrei pensato che sarei arrivata ad avere un gatto; fin da quando ero bambina, infatti, mia mamma è sempre stata contraria ad ospitare animaletti in casa, eccezion fatta per pesci e tartarughe…Di gatti, cani, criceti o altro non se ne parlava!!!

Adesso ho una casa mia…Era da tempo che meditavo di prendere almeno un gatto; mi ha maggiormente stimolata un avvenimento successo al lavoro, ovvero il ritrovamento di un gattino di pochissimi mesi, spaventatissimo e denutrito, ma bellissimo e super-dolce; l’ha adottato la mia collega, anche se mi sarebbe piaciuto prenderlo io…Però, a conti fatti, il gattino piccolo deve essere seguito e, con il fatto che noi siamo fuori casa per gran parte della giornata, ci sarebbe risultato difficile accudirlo adeguatamente…Poi siamo in affitto, e magari il cucciolo scatenato potrebbe fare disastri…Ho comunque provato ad andare al gattile, ma non sono rimasta del tutto convinta…

Ma, quando si dice il destino, l’occasione è arrivata quando una mia vecchia amica e “compagna di sventure” mi ha detto che sua sorella dava via una gatta NERA CON GLI OCCHI VERDI!!! Non ci potevo credere, è sempre stato il mio sogno avere un gatto nero, alla faccia della superstizione!!!

E così sono andata a trovare la gatta Jolanda, già di 4 anni, ma molto timida e schiva…All’inizio non si è fatta trovare, poi è uscita e non vi dico che folli corse per prenderla…Nell’appartamento, in visibile stato di trasloco, c’era anche un altro gatto, Batik, dolcissimo e coccolosissimo, oltre che molto più socievole rispetto a Jolanda; ho chiesto alla padrona cosa avrebbe fatto di lui, e lei mi ha detto che non ne aveva idea, ma che, comunque, era costretta a darlo via…Io le ho detto che avrei potuto tenere sia lui che Jole, e lei, visibilmente felice, mi ha detto che l’avrei resa più tranquilla se i gatti fossero rimasti insieme, almeno in un ambiente nuovo si sarebbero tenuti compagnia…E così, detto fatto, li ho portati entrambi in quel di Saronno la sera stessa!!! E non me ne sono pentita…Finalmente c’è qualcuno a tenermi compagnia ed a coccolarmi quando sono sola…🙂

Ed ora un po’ di aforismi e citazioni dedicate proprio ai gatti:

Aforismi e citazioni sui gatti
  • Guardare un gatto è come guarda il fuoco, si rimane sempre incantati.
    Giorgio Celli
  • Dio ha creato il gatto per dare all’uomo il piacere di accarezzare la tigre.
    Fernand Méry
  • Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola.
    Jules Verne
  • Le persone fanno molta fatica ad esprimere la loro personalità. Per un gatto di strada è una cosa facilissima: gli è sufficiente qualche spruzzatina qua e là, e la sua presenza nei giorni di pioggia rimane per anni.
    Albert Einstein
  • Quando la chiamavo fingeva di non sentire, ma arrivava un po’ dopo quando poteva sembrare che avesse deciso di venire spontaneamente.
    Arthur Weigall
  • Se gli animali potessero parlare, il cane sarebbe un tipo grossolano e senza peli sulla lingua; il gatto, invece, avrebbe il raro dono di non dire mai una parola di troppo.
    Mark Twain
  • Non è possibile possedere un gatto. Nella migliore delle ipotesi si può essere con loro soci alla pari.
    Sir Harry Swanson
  • Due cose al mondo sono esteticamente perfette: il gatto e l’orologio.
    Emile Auguste Cartier
  • Il gatto perde i peli soltanto in presenza di gente allergica.
    Garfield
  • Alla mattina me lo ritrovavo con la testa sul mio petto. Appena percepivo la sua presenza mi sentivo in pace. E’ completamente idiota. La complicità è difficile da spiegare. Il gatto rappresenta la libertà, quello che vuoi essere. Capisce tutte le tue pazzie, ti segue. Quando sei al colmo della felicità c’è sempre un gatto dietro.
    Gérard Depardieu
  • Uno scrittore senza un gatto è inconcepibile. Certo è una scelta perversa,poiché sarebbe più semplice scrivere con un bufalo nella stanza piuttosto che con un gatto. Si accucciano tra i vostri appunti, mordicchiano le penne e camminano sui tasti della macchina da scrivere.
    Barbara Holland
  • Un gatto è bellissimo da una certa distanza: visto da vicino è un’inesauribile fonte di meraviglia.
    Pam Brown
  • Non conosco il gatto. So tutto sulla sua vita ed i suoi misteri, ma non sono mai riuscito a decifrare il gatto.
    Pablo Neruda
  • Vieni sul mio cuore innamorato, mio bel gatto: trattieni gli artigli e lasciami sprofondare nei tuoi occhi belli, misti d’agata e metallo.
    Charles Baudelaire
  • Il gatto è imprevedibile ed ammaliante come un’orchidea selvaggia.
    Stanislao Nievo
  • Ho trovato che il mio amore per i gatti mi ha molto spesso aiutato a capire le donne.
    John Simon
  • Dormire insieme è un eufemismo quando si parla di persone, ma col gatto equivale ad un matrimonio.
    Marge Piercy
  • Anche i gatti in soprappeso conoscono per istinto la regola principale: quando si è grassi bisogna assumere pose da magri.
    John Weitz
    • Mi dà sempre un brivido quando osservo un gatto che sta osservando qualcosa che io non riesco a vedere.
      Eleanor Farjeon
    • Se un pesce è l’incarnazione del movimento dell’acqua, il gatto è la materializzazione dell’aria.
      Doris Lessino
    • Il rapporto con un gatto prevede una dedizione totale. Non può essere limitato a riempirgli la ciotola di cibo e a pulire la lettiera.
      Paul Corey
    • Mi era stato detto che l’addomesticamento con i gatti è molto difficile. Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
      Bill Dana
    • I gatti sono infinitamente più amichevoli dei cani. Avete mai visto un cartello Attenti al gatto?
      Leonard Grainger
    • Un gatto può risolvere un po’ tutto facendo le fusa.
      Donna McRohan
    • E’ con l’approssimarsi dell’autunno che i gatti indossano la loro più folta pelliccia e assumono un’aria suntuosa e di incantevole opulenza.
      Pierre Loti
    • Il miglior esercizio per un gatto è un altro gatto.
      Jo e Paul Loeb
    • I gatti sono gli inquilini del sole: dove c’è il sole, c’è un gatto.
      Vittorio G. Rossi
    • Guardando un gatto che lava un altro, non si è mai sicuri se si tratti di affetto, di gusto o di una prova di attacco alla giugulare.
      Helen Thompson
    • Il gatto è un lembo di notte arrotolato sullo spigolo di un tetto.
      Antonio Casanova
    • Il gatto obbedisce solo quando lo decide, sostiene che dormire gli permetterà di vedere le cose con più chiarezza e si fa le unghie su ogni cosa dove riesca a mettere le proprie zampe.
      Francois René de Chateaubriand
    • Fare le fusa sembra essere, nel suo caso, un dispositivo di sicurezza, una valvola per sfogare gli accumuli di felicità.
      Monica Edwards
    • D’accordo, i gatti tiranneggiano, strumentalizzano, condizionano i loro padroni, ma in cambio, offrono impagabili lezioni di saggezza.
      Julia Bachstein
    • Ogni gatto ha un’opinione ben precisa sugli esseri umani: non dice molto, ma questo è sufficiente a non farvi venire voglia di ascoltare altro.
      Jerome K. Jerome
    • I cani mangiano. I gatti pranzano.
      Ann Taylor
    • Guardi con quei brillanti, languidi segmenti di verde e raddrizzi le tue orecchie di velluto ma ti prego non affondare i tuoi nascosti artigli.
      John Keats
    • Gatto: lo si potrebbe definire lo scaldamani delle poverette.
      Carlo Dossi
      • Un gatto non chiede, prende.
        Garfield
      • Non c’è alcuna necessità di insegnare ai gatti come divertirsi poichè essi sono dotati di ineffabile ingegno in questa arte.
        James Mason
      • Il tempo del gatto è perfetto, si allarga e si stringe come la sua pupilla, concentrico e centripeto, senza precipitare in alcun affannoso stillicidio.
        Claudio Magris
      • Dalle dolci note della sua lingua melodiosa, il gatto fa le fusa secondo una precisa metrica e miagola in rima.
        Joseph Green
      • Se fosse possibile dotare i gatti di ali, essi non si accontenterebbero di essere uccelli, sarebbero angeli.
        Dick Shawn
      • Che misteriosa ricetta conoscono i gatti per saper dosare in modo così perfetto dolcezza e crudeltà, timidezza ed aggressività, docilità e spirito selvaggio?
        Mary S. Emilson
      • Puoi tenere un cane, ma è il gatto che tiene le persone, perché i gatti trovano che gli esseri umani siano utili animali domestici.
        George Mikes
      • I gatti vanno sempre un po’ più in là dei limiti che noi, nella nostra cieca follia, vorremmo stabilire.
        Andrè Norton
      • Un gatto giocherellone, con le sue capriole e i suoi modi da tigre in miniatura, è mille volte più divertente di metà della gente con cui ci tocca vivere in questo mondo.
        Sydney Morgan
      • Guardando un gatto che lava un altro, non si è mai sicuri se si tratti di affetto, di gusto o di una prova di attacco alla giugulare.
        Helen Thompson
      • Quando i verdi occhi di un gatto scrutano dentro di voi potete essere certi che qualunque cosa intendano dirvi è la verità.
        Lillian Moore
      • Chi odia i gatti rispecchia uno spirito brutto, stupido, grossolano e bigotto.
        William S. Burroughs
      • Un essere umano ed un gatto si guardano negli occhi: nella penombra del crepuscolo, oppure al lume di candela. E subito si crea un’atmosfera di fiaba.
        Sergius Golowin
      • Un gatto è un gentiluomo: elegante nell’atteggiamento, dalle maniere squisite e con una passione per i combattimenti corpo a corpo, sfrenate storie d’amore, duelli al chiar di luna e canti di gioia. Il gatto è un nobile che dal suo personale domestico (il padrone umano) si aspetta un servizio inappuntabile. Il gatto conosce una gamma di invettive che farebbe impallidire un manovale.
        Pam Brown
      • Considerate le qualità, discrezione, affetto, pazienza, dignità e coraggio che i gatti possiedono: quanti di noi, vi chiedo, sarebbero in grado di essere un gatto?
        Fernand Méry
      • I gatti, come categoria, non hanno mai completamente superato il complesso di superiorità dovuto al fatto che, nell’antico Egitto, erano adorati come dei.
        Pelham Grenville Wodenhause
      • La cosa veramente grandiosa dei gatti è la loro infinita varietà. Uno può scegliere un gatto in base alla propria personalità, al proprio umore, al proprio carattere o lo può fare scegliendolo dal colore della pelliccia in modo che si adatti a qualsiasi tipo di decorazione. Ma sotto quel pelo morbido si trova ancora una degli spiriti più liberi del mondo. Un gatto è un gentiluomo.
        Eric Gurney
      • Voglio un gatto… Ne voglio uno subito. Se non mi è concesso avere i capelli lunghi e altre cose divertenti, posso però avere un gatto.
        Ernest Hemingway
      • I gatti e i non conformisti mi sembrano i soli esseri in questo mondo che abbiano una coscienza pratica e attiva.
        Jerome K. Jerome
    • (tratto da http://www.gattiandco.com/)