Mi è sempre piaciuto vedere sugli altri, ma anche su di me, unghie curate e smaltate;  il problema dello smalto è che dura poco e va via con facilità… E poi, un giorno, qualcuno ha inventato la Nail Art, ovvero la ricostruzione e la decorazione delle unghie con materiali più resistenti, che non hanno solo un fine estetico, ma anche uno pratico, ovvero di protezione delle unghie fragili, sciupate o sottoposte a stress di vario tipo. 

Non avrei mai creduto di poter prendere anch’io la mania della ricostruzione…E’ quasi come una droga, quando vai la prima volta non puoi quasi più farne a meno…La tentazione di sperimentare colori e aspetti diversi, di rendere particolari le unghie con decori e glitter, di rendere belle le proprie mani è davvero forte, difficile resistere!🙂

Due ore di trattamento danno come risultato mani e unghie come nuove; ne vale la spesa, una volta al mese la follia si può fare, è necessario valorizzarsi e volersi bene, la vita è una sola!!!

Ed ora entriamo meglio nel dettaglio:

La Nail Art

Iniziamo il discorso affrontando la principale tematica della decorazione delle unghie, ossia la Nail Art.

Ebbene sì, la nail art rappresenta l’insieme delle tecniche che sono utilizzate per realizzare decorazioni sulle unghie e questa consente di creare unghie multicolori o di creare disegni di vario genere sulla nostra unghia.

La vera “arte delle unghie” prevede che tutte le unghie delle mani siano decorate e che lo smalto e i soggetti siano speculari.

C’è da dire, però, che nella realtà molte persone richiedono o realizzano un semplice french manicure su entrambe le mani e una decorazione solo su due dita che in generale corrispondono ai pollici.

Esempi di disegni e decorazioni per unghie

Le tipiche decorazioni che sono utilizzate per la Nail Art sono rappresentate dalle classiche stelline, dai fiori oppure dalle forme geometriche come pallini, linee ecc.
In ogni caso, le decorazioni sulle unghie possono essere disegnate, ma se non avete una mano, molto ferma e preferite non rischiare la base-smalto potete acquistare i Nail Art Stickers oppure i Nail Art Stencil.

Nail Art Stickers e Nail Art Stencil

I Nail Art Stickers sono dei semplici adesivi che si possono applicare direttamente a contatto con l’unghia prima di stendere il top coat.

Invece, il Nail Art Stencils è costituito da una striscia adesiva, dove vi sono raffigurati dei disegni/decorazioni; basta farli aderire sull’unghia e passare sopra il colore.
Una volta asciugato, si può staccare l’adesivo ed ecco che si ha una decorazione vera e propria.

Come realizzare una buona nail art?

Ma come si realizza una Nail Art? Prima di tutto bisogna stendere una base trasparente sull’unghia e dopo che questa si è asciugata un colore brillante, per esempio un bel rosso.
In seguito, potete utilizzare degli adesivi oppure realizzare delle semplice forme geometriche con dei colori che risaltano sul rosso, come il bianco, il nero o il giallo.

Nail Art nella Storia: le origini

L’arte della Nail Art affonda le sue radici nell’antichità; infatti, la possibilità di rendere le unghie appariscenti nasconde l’antico desiderio di accentuare la differenza tra i due sessi. Si pensa che inizialmente fosse questa la prima connotazione di quest’arte, se così vogliamo chiamarla, ma in seguito è diventata un’abitudine culturale.
Infatti, la decorazione estetica divenne simbolo di chi non svolgeva attività manuali.

Pensate all’Antico Egitto, dove la donna veniva raffigurata sempre curata e in particolare le mani e i piedi.
Le donne di allora utilizzavano l’odierno hennè per le loro decorazioni. Spostiamoci in India dove, invece, questa sostanza veniva denominata maruthani ed era utilizzata per la decorazione dei palmi delle mani e i piedi con motivi geometrici.
Stessa cosa per la Grecia, facendo sì che la sostanza venne poi esportata nell’antica; invece, nell’antica città di Roma le matrone romane ricavavano un sofisticato smalto per unghie dal sangue degli ovini miscelato al grasso dell’animale.

Insomma, pare proprio che la passione per le unghie esista sin dall’antichità e noi cerchiamo di portarla avanti, perché questa “vecchia abitudine” non ci abbandonerà mai!

 UNGHIE SANE E PERFETTE CON LA VOSTRA RICOSTRUZIONE UNGHIE: Come è noto le unghie ben curate, sane, lucenti, sono fondamentali per la bellezza delle mani e anche dei piedi .In alcuni casi le unghie possono presentare aspetti diversi:

1 – unghie rosicchiate. Siamo in presenza di onicofagia. Per sopperire a questo problema ci sono diversi rimedi i principali sono: l’uso di prodotti da usare direttamente sull’unghia o ricorrere alla ricostruzione unghie in gel .
o acrilico;

2 – unghie fragili.

Quando notiamo scanalature o unghie che si spezzano con facilità. Le cause di questo problema possono essere attribuite a più fattori: carenza di minerali o vitamine, trattamenti farmacologici, indebolimento dello stato fisico della persona nonché l’esposizione delle unghie ad agenti aggressivi come l’uso di acqua, detersivi, saponi ecc…che disidratano l’unghia rendendola così più debole. Anche in questo caso possiamo aiutare le nostre unghie con prodotti come gli smalti rinforzanti o ricorrere alla ricostruzione unghie in gel o acrilico, permettendo così all’unghia di crescere e raggiungere la lunghezza desiderata. 

COME SI APPRENDE LA TECNICA DI RICOSTRUZIONE UNGHIE

Per diventare onicotecnico e quindi imparare le varie tecniche di ricostruzione unghie si possono frequentare corsi privati presso aziende leader nel settore o frequentare la scuola di estetica.
Coloro che hanno problemi di unghie, quindi inestetismi dovuti a molteplici cause (unghie fragili, unghie rosicchiate…), possono rivolgersi all’onicotecnico ovvero un tecnico delle unghie specializzato nella ricostruzione unghie. La ricostruzione delle unghie può essere fatta in due modi a seconda del problema: – ricostruzione unghie con tip ovvero l’allungamento dell’unghia con protesi di varia forma (quadrata, ovale, più o meno lunga) realizzata in materiale plastico.
– Ricostruzione con le polveri acriliche. Di solito quest’ultima soluzione viene usata, in caso di ricostruzione unghie quando l’unghia naturale è troppo corta quindi non permette l’applicazione della tip.

– Ansiosi.
– Impulsivi.
– Aggressivi e autolesionisti sulla propria persona.
– Coloro che cercano di attirare l’attenzione altrui sulla propria persona.

In tutti questi casi un ottimo rimedio per riuscire ad avere mani e piedi presentabili è ricorrere alla ricostruzione unghie in gel o acrilico, oltre all’uso di prodotti da usare direttamente sull’unghia naturale.

 RICOSTRUZIONE UNGHIE IN ACRILICO

 In caso di unghie molto rosicchiate siamo in presenza di onicofagia avanzata. In questo caso, la ricostruzione unghie in gel risulta difficile, in quanto siamo in assenza di una base sulla quale poter applicare la tip per ricostruire quindi allungare l’unghia. L’alternativa è la ricostruzione unghie in acrilico: si usano delle polveri ( resine) che impastate con un liquido induriscono in brevissimo tempo sull’unghia. Per quest’ultimo motivo questa tecnica di ricostruzione richiede una manualità veloce ed elevata. Il risultato finale è un’unghia naturale pronta ad essere smaltata, decorata, a seconda dell’esigenza della cliente.

PERCHE’ APPLICARE LE TIP EFFETTUANDO LA RICOSTRUZIONE UNGHIE

 La nostra ricostruzione unghie con tip si effettua in presenza di unghia mangiata o debole o spezzata. In questi casi applichiamo la tip che si lavorerà con il gel o la polvere acrilica a seconda della necessità .

QUANTO DURA LA RICOSTRUZIONE UNGHIE?

 Il trattamento, di regola, durerà un tempo grazie al quale si può raggiungere la lunghezza desiderata dell’unghia naturale. Con la ricostruzione unghie la nostra cliente potrà godere di una mano presentabile, precisa, chic ed alternativa grazie alla nail art ovvero l’applicazione di polveri glitter colorate, swaroski, stencil, micropalline, fiori secchi, fiori in porcellana, piercing e gel colorati usati durante la ricostruzione unghie. Durante la ricrescita dell’unghia naturale, la cliente dovrà effettuare periodicamente (circa una volta al mese) un ritocco della ricostruzione unghie mantenendo così le proprie unghie al top. Con la ricostruzione unghie la persona può fare qualsiasi cosa tenendo conto di piccoli accorgimenti: ad esempio l’uso di guanti durante i lavori domestici.

DOPO L’INTERVENTO DELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE?

 La ricostruzione unghie non migliora e peggiora lo stato dell’unghia naturale: se ricorriamo alla ricostruzione unghie perché abbiamo unghie deboli nel momento in cui rimuoviamo il nostro trattamento, l’unghia naturale va aiutata con l’uso di prodotti specifici, perchè come detto in precedenza, un’unghia naturale debole prima della ricostruzione unghie sarà debole anche dopo il trattamento.

IL PREZZO DELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE?

Il prezzo di una ricostruzione unghie è variabile. Questo perché alla formazione del prezzo concorrono fattori molteplici e condizioni diverse.

GEL SULLE UNGHIE: LA RICOSTRUZIONE UNGHIE

RICOSTRUZIONE UNGHIE IN GEL

 Le mani giocano un ruolo importante nella vita di ogni giorno; hanno il potere di renderci sicuri o a disagio in ogni momento. Per questo diventa sempre più importante prendersene cura. Tra le varie tecniche esistenti, il gel risulta essere uno dei metodi di ricostruzione unghie più veloce. Ne esistono diversi tipi, ciascuno con le proprie caratteristiche e con le proprie funzioni specifiche.
I gel possono essere utilizzati secondo tecniche differenti. Alcuni si possono applicare direttamente sull’unghia naturale con lo scopo di renderla più lucida, resistente, brillante; altri gel possono essere impiegati anche dopo l’allungamento ottenuto, ad esempio, col metodo tip ( estensione in plastica speciale). Infine esistono alcuni tipi di gel che, se supportati da speciali cartine poste sull’unghia, ne permettono direttamente la sua ricostruzione.